Fate Attenzione! Dietro la musica di Jovanotti c’è un chiaro messaggio subliminale


Ieri sera, in prima serata su Rai 1, è andato in onda il concerto di Jovanotti. Molti dicono di lui che sia un cantante solare, che ama la vita e parla d’amore e dei problemi del mondo, ma non dicono di lui cosa nascondono i testi delle sue canzoni e i messaggi subliminali contenuti dentro. Ripercorriamo brevemente quello che molti non sanno:

1994 –   Il videoclip Penso Positivo di Lorenzo Cherubini, in arte “Jovanotti”, è ambientato in un supermercato. Il testo sostiene la tesi secondo cui la religione sarebbe un fattore di divisione fra gli uomini. Per questo nel video compaiono personaggi vestiti da rabbino, da pastore evangelico e da sacerdote cattolico (Luca Carboni). Dunque, meglio ricercare l’unione nella menzogna, meglio ricercare la “grande chiesa”, laica e buonista di Lorenzo Cherubini, “che passa da Che Guevara e arriva fino a Madre Teresa, passando da Malcom X attraverso Gandhi e San Patrignano, arriva da un prete in periferia che va avanti nonostante il Vaticano”.

Il messaggio di Cherubini diventa subliminale, quando, si vedono diversi prodotti sugli scaffali, tutti marcati con il titolo della canzone. Ad un tratto però, durante la ripresa, si vede, per una frazione di secondo, un fustino di una nota marca di detersivo, il Dixan, appunto. Evidentemente,  le religioni dividono, i soldi no…

1997 - Il discorso introduttivo di Jovanotti presente nel video della canzone ‘Il muratore’ da lui cantata al concerto Live di Roma, “L’albero” Tour 1997 contiene inquietanti sorprese:

‘..un pezzo sempre dalla ritmica dura, un pezzo da ballare, con un testo che parla di barriere, che insomma sono un argomento attuale, barriere di ogni tipo, prima di tutto le barriere mentali, quelle che uno da quando nasci così ti costruiscono intorno, poi ad un certo punto ti trovi pieno di barriere, fatte spesso di pregiudizi, di pensieri pensati da altri, allora quando ho scritto questo pezzo pensavo proprio al fatto che spesso violando delle regole che sembrano mandate da Dio queste regole e invece sono fatte dagli uomini per preservare il privilegio e gli interessi di pochi e escludere tutti gli altri da questo privilegio, violando queste regole si buttano giù dei muri, è difficile c. , è difficilissimo, però si può fare, si può fare insomma, e allora questo pezzo è dedicato a quelli che spostano le idee, a quelli che.., allo spostamento delle idee alla migrazione del pensiero, e anche alla migrazione degli uomini e delle persone in questa palla che si chiama mondo, si chiama ‘il muratore’ questo pezzo!’

Ecco dunque l’obbiettivo di Jovanotti: buttare giù i muri o le barriere che secondo lui sono costituiti dai comandamenti di Dio, e quindi violare e far violare i comandamenti di Dio. Ecco, invece, il testo della canzone Il Muratore:

La gente si muove la musica cresce e ancora un altro muro viene giù!
Muratore muratore costruisce muri il muratore (4v)
muri da dipingere e da colorare muri da fare crollare da fare crollare (2v)
Babylon Jerico Porta Pia il Colosseo il muro di Berlino Machu Picchu
le torri gemelle le piramidi d’Egitto il muro di cinta il muro del pianto
le case popolari di ferro e cemento mura che delimitano il territorio
mura che sorreggono torri d’avorio mura di parole mura di potere
mura da fare crollare fare crollare mura per nascondere e per dividere
fragili da fare ridere
butta la palla di là ! (4v)
non c’è muro che mi tenga non c’è buio che mi spenga (4v)
muratore muratore costruisce muri il muratore (2v)
muri da dipingere e da colorare muri da fare crollare da fare crollare (2v)
butta la palla di là ! (4v)
armato di cemento armato costruisce un nuovo muro con i pezzi di quello crollato da poco il muratore va e non si fermerà a creare nuovi muri di disparità e mura la natura e mura la cultura e mura tutto ciò che fa paura ma il pensiero non lo puoi murare perché il pensiero è duro è cielo puro e sta di qua e di là dal muro La gente si muove la musica cresce e ancora un altro muro viene giù !

Fonte:http://www.airdave.it/j/jovanotti/canzoni/testo_il_muratore.htm#ixzz2dYlNtrqR

Notate un particolare, nel ritornello ‘non c’è muro che mi tenga non c’è buio che mi spenga’ si c’è un messaggio chiaro lanciato contro i comandamenti di Dio. Questa è l’ennesima prova che l’industria musicale è in mano alle multinazionali che vogliono fare i soldi attraverso i messaggi subliminali e che và segretamente a braccetto con la Massoneria e che mediante i cantanti ‘muratori’ come Jovanotti, nella fattispecie, promuove in mezzo ai giovani la ribellione contro Cristo Gesù per demolire il Cristianesimo e costruire una umanità ‘libera’ come la intende la Massoneria. La libertà massonica  non è altro che la schiavitù del peccato, dalla quale gli uomini possono essere affrancati solo se si ravvedono e credono nel Vangelo della grazia di Dio. Ma gli uomini (compresi i massoni) questo non lo sanno, e noi siamo qui proprio per annunciarglielo: “Ravvedetevi e credete nell’Evangelo”.

Conserviamo la mente di Cristo, e rifiutatevi di conformarvi alle idee di questa generazione storta e perversa, che è sulla via della perdizione.

2000 – Ascoltando la canzone “Baciami ancora” al contrario troviamo frasi inquietanti: sembra che dica: al 1:07  “My name Terror”,  al  1:10 ”Meymo Kne Ollen Sab” al 1:16 Sembra: “Alexei messed up” o “Arocnei mess up”.


Fratelli e sorelle vi esortiamo ad aprire gli occhi e le orecchie, preghiamo e vigiliamo affinchè il mondo non entri dentro le nostre case, dentro la nostra vita e dentro il nostro cuore!

Proietto Pietro

Fonte "Notizie Evangeliche"

1 commento:

  1. New Diet Taps into Pioneering Plan to Help Dieters Get Rid Of 20 Pounds within Only 21 Days!

    RispondiElimina